di enricoforesti,    Agosto 2008
In sintesi, bocciato! Ho alloggiato all'Hotel Nuova Sabrina di Marina di Pietrasanta. E' vero che vengono garantiti pasti senza glutine, ma la cura nei confronti del cliente celiaco lascia alquanto a desiderare. Vengono serviti solo prodotti confezionati (DS e Schar), nemmeno il pane viene fatto in casa. Dolci, neanche a parlarne. A colazione ti portano (al tavolo, perchè non è previsto un buffet dedicato ai clienti celiaci) biscotti e marmellata al tavolo (lasciamo stare la forma della presentazione perchè potrei essere impietoso: un sacchetto di biscotti già aperto che fa il giro dei tavoli dei celiaci, in cui tutti infilano le mani - non si prendono nemmeno il disturbo di disporli in un piattino; un barattolo di marmellata e uno di nutella, anch'essi già aperti e destinati al consumo di altri ospiti celiaci: l'utilizzo di porzioni monodose, più igieniche e sicure, sarebbe stato sicuramente preferibile. Inoltre, bisogna augurarsi di non incorrere nella sfortunata eventualità in cui più celiaci si trovino a fare colazione contemporaneamente, altrimenti potrebbe essere necessario aspettare che i primi ad essere serviti abbiano finito di mangiare, prima che biscotti, marmellata e nutella siano disponibili per gli altri. Sia a colazione che ai pasti servono un panino (quasi sempre una rosetta della DS), su un piatto che viene portato al tavolo ancora coperto dalla pellicola trasparente: ottima precauzione per evitare contaminazioni in cucina, ma almeno prima di servirlo al tavolo la pellicola potrebbero eliminarla! La cameriera che ci serviva era poco o nulla informata di quali alimenti fossero adatti: in un paio di occasioni è capitato che abbia chiesto alla mia fidanzata se potesse mangiare un determinato tipo di dolce (peraltro, ciò è indicativo di un determinato atteggiament mentale: come si può pretendere che il cliente sappia se può mangiare un piatto, visto che ignora con quali ingredienti sia stato preparato!). Sarebbe stato auspicabile che non solo il personale di cucina, ma anche quello di sala fosse meglio informato. In conclusione, un albergo in cui vengono serviti pasti senza glutine con un buon livello di sicurezza, ma se dovete restare per più di un paio di giorni, e vi aspettate di essere coccolati come spesso avviene in altri alberghi, dove per i clienti celiaci viene preparato ogni ben di Dio, ebbene dirigetevi altrove. A Marina di Pietrasanta c'è la pizzeria da Totò, dove ci siamo trovati abbastanza bene.
Album Fotografico del :
enricoforesti non ha ancora segnalato alcun punto di particolare interesse...
2 Commenti:
fraan80  ha scritto il 26/02/2009 23:02:11
Concordo in pieno. Davvero troppe cose surgelate. La cosa peggiore è stato il tiramisù Ds scongelato (e quindi caldo) nel micronde.
Meglio alloggiare in un albergo qualunque e andare al ristorante!!
stefy  ha scritto il 13/06/2009 19:20:35
aiuto mia figlia deve andare in vacanza una settimana a fine giugno ma è così come l avete descritto ci sarà qualcosa di positivo o niente se qualcuno mi può rispondere grazie
Login